MAL D’ASIA IN AFRICA

 

E’ mai possibile tornare dall’Africa col Mal d’Asia? O sono io che sono strana?

Di tutti i soli tramontati e riapparsi all’orizzonte, grassi e succosi come arance di Sicilia, le dune rosse e sinuose o le rocce rosa di granito, gli occhi umidi e attoniti di kudu, impala, elefanti e zebre… Il mio sguardo spazia confuso ma si ferma sui volti coperti di polvere e sorrisi d’avorio.

Niente mi emoziona come l’espressione di un uomo o il sorriso di un bambino. E avvistare un leone non sostituirà mai scambiare due chiacchierare con un benzinaio intellettuale. Per fortuna i miei compagni di avventura erano assolutamente FENOMENALI!

Il caos dell’umanità vince sulla quiete di paesaggi primitivi. Panorami vi ammiro, persone vi amo.

IMG_3090

info viaggio: NAMIBIA BREVE

FOTO: PEOPLE of NAMIBIA

Francesca Braghetta

I grew up in Italy between Liguria and Sardinia, by sea, but I lived in London for three years where I was a Fine Art student at Central Saint Martins - College of Art and Design. When I returned to Rome I graduated in Comics and Illustration for children, and worked as a graphic designer and freelance photographer for few years. I love outdoor sports: snowboard is my favourite. I like writing and taking photographs, and in 2013 I started this travel blog. I have always been a curiosus person and I love travelling: I have visited 22 countries so far! I speak 3 languages fluently and I'm currently studying Chinese: 大家好!我叫晨光。I use a good old Canon 5D...

Un pensiero riguardo “MAL D’ASIA IN AFRICA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *